https://goo.gl/RrQcbe

Indomite: storie di donne inarrestabili

Chi ha creato l’antenato del nostro costume da bagno? Da dove viene il detto “donna barbuta sempre piaciuta”? Come è nata l’idea dei Mumin? Tutte queste domande hanno una risposta comune. Sono tutte il frutto di donne incredibili che hanno saputo trasformare i propri punti deboli in armi vincenti e cambiare il mondo con le loro piccole scoperte e invenzioni.

Indomite è in libreria dall’8 marzo, con il primo dei due volumi previsti. Edito da BAO Publishing e scritto da Pénélope Bagieu, fumettista e blogger francese, ha venduto ben 250.000 copie in Francia e sta riscuotendo un grandissimo successo anche tra i lettori italiani. All’interno del vhttps://goo.gl/TWNRbVolume le storie di 15 donne comuni che si sono imposte e opposte alle condizioni dettate dalla società e dai cliché del loro tempo. Così conosciamo la storia di We Zetian, prima e unica imperatrice cinese, di Annette Kellerman che lancia l’idea decisamente contro tendenza, oltre che contro il buon senso comune, di un costume da bagno che lasci scoperte gambe e braccia o, ancora, e di Margarette Hamilton attrice che ha interpretato la strega dell’Ovest.

Accanto a inventrici e innovatrici troviamo anche donne che hanno dato la vita per le loro idee politiche, come è accaduto per las Mariposas, tre giovani sorelle che si oppongono al regime vigente in Repubblica Dominicana, o donne che sono disposte a tutto pur di difendere il loro amore, come Josephina van Gorkum, una giovane di buona famiglia che si innamora perdutamente di un ufficiale protestante nell’epoca del consociativismo.https://goo.gl/r4y2hXI disegni hanno uno stile essenziale e un tratto delicato che segue perfettamente lo stile narrativo. Ogni storia è un piccolo nucleo a sé stante, poche pagine che raccontano in maniera schematica e scorrevole gli eventi essenziali delle vite di ognuna delle protagoniste. Eppure, dietro questa apparente semplicità si cela un lavoro attento e mirato, soprattutto per quanto riguarda l’uso dei colori. Alla fine di ogni racconto una splash page riprende la dominante cromatica di ogni storia creando una sorta di grande tavola che riassume con un’esplosione di colori quanto raccontato nelle pagine precedenti.

Indomite non racconta le storie di grandi eroine, ma quelle di donne comuni che hanno saputo sconvolgere il mondo semplicemente essendo se stesse. Un volume dai contenuti profondi, che senza retorica e moralismi ci insegna ad avere un po’ di coraggio in più e a credere profondamente nei nostri ideali.

Immagini: https://goo.gl/r4y2hX, https://goo.gl/xWZtvF, https://goo.gl/RrQcbe, https://goo.gl/TWNRbV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *